La professione

Dopo la maturità classica (1974, Carducci, Milano), nel 1981 mi sono laureato in Medicina e Chirurgia all'Università di Milano (110/110 e lode) discutendo una tesi dal titolo "Trattamento ortopedico dell'estrofia vescicale congenita".

Nel 1986 ho conseguito la specialità in Ortopedia presso l'Università di Milano, con una tesi sugli effetti elettroneurografici degli interventi di allungamento degli arti inferiori (70/70 e lode).

Nel 1995 ho ottenuto la specialità in Chirurgia della Mano e Microchirurgia Ricostruttiva presso l'Università di Milano con una tesi sulla protesizzazione dell'articolazione trapezio-metacarpale del pollice nella rizoartrosi (70/70).

Nel 1997 ho conseguito il Diplôme Interuniversitaire de Chirurgie de la Main presso l'Università di Montpellier (Francia) con una tesi sul trattamento chirurgico della lesione di Stener (lesione del legamento collaterale ulnare del pollice, o pollice da sci).

Dal 1983 al 1989 ho lavorato come Assistente ortopedico-traumatologo presso il servizio di Pronto Soccorso del CTO di Milano (v. Bignami).

Dal 1989 al 1991 sono stato Assistente ortopedico-traumatologo presso la III Clinica Ortopedica dell'Università di Milano.

Dal 1991 al 1999 ho lavorato presso l'Unità Operativa di Chirurgia Plastica e Ricostruttrice della Mano del CTO di Milano, come di dirigente medico di I livello.

Dal 1999 al 2001 sono stato Responsabile dell'Area Sanitaria di eccellenza " Artroscopia ed endoscopia della mano e del polso".

Dall'agosto 2001 al marzo 2007 sono stato Responsabile della Struttura Semplice di Traumatologia e Microchirurgia della Mano del CTO di Milano.

Dal settembre 2007 al 2014 sono stato Responsabile della Struttura Semplice  di Coordinamento dell’Attività di Chirurgia della Mano del CTO di Milano.

Possiedo una casistica chirurgica di oltre 8500 interventi chirurgici eseguiti in qualità di primo operatore.